Barbera d'Alba DOC

Vini Barbera d'Alba DOC

Barbera d'Alba DOC

Questa Barbera d’Alba è prodotta dall’assemblaggio di due vigne, una situata nel Comune di Barbaresco ed una nel Comune di Neive.

Nasce da vecchi cloni e da una particolare selezione, fermentato in acciaio ed affinato in grandi botti di rovere di Slavonia per circa 12/15 mesi.

Vitigno
Barbera
Esposizione e altitudine
Est, soleggiata fino al tramonto - 230slm (Comune di Barbaresco)
Sud/Sud-est - 285m slm (Comune di Neive)
Sistema e impianto
Guyot 4.400-5.000 ceppi/ha
Note sensoriali

Rosso rubino intenso e brillante tendente al granato. Frutti rossi di sottobosco, scattante, buona struttura acida, ma fine ed elegante.
Finale caldo, armonico e persistente. Grande bevibilità.

Abbinamenti

Grazie alla sua buona struttura ed acidità, si accompagna bene non solo con carni rosse e formaggi di media stagionatura, ma anche a primi piatti e pesce

Barbera d'Alba DOC

la vinificazione

Il vino, come il vigneto, va rispettato, anche nei tempi.

La vendemmia è sempre fatta a mano, con grande attenzione al raccolto.
La pigiatura avviene meccanicamente, permettendo una lavorazione soffice, che espella i raspi integri e non schiacci i vinaccioli.

Le fermentazioni alcolica e malolattica avvegnono in vasche di acciaio. La macerazione con le bucce varia in base all’annata, tendenzialmente intorno ai 15/20 giorni. In questa prima fase il vino si arricchisce degli elementi fondamentali: profumo, colore, tannini.

Barbera d'Alba - Vinificazione
Vinificazione

Successivamente il vino viene travasato in grandi botti di rovere non tostate, dove affina per circa 12/15 mesi.
Segue imbottigliamento, sempre in fase lunare calante.
Non si effettuano filtrazioni o chiarifiche, in modo da mantenere perfettamente integra la struttura del vino.

Un ultimo passaggio a riposare in bottiglieria, prima di essere etichettato e messo in commercio. Il vino, come il vigneto, va rispettato, anche nei tempi.

Vinificazione
Barbera d'Alba - Vinificazione

Riconoscimenti

Vedi tutti i premi
array(1) {
  [2021]=>
  object(WP_Post)#3776 (24) {
    ["ID"]=>
    int(1553)
    ["post_author"]=>
    string(1) "2"
    ["post_date"]=>
    string(19) "2024-02-24 08:30:26"
    ["post_date_gmt"]=>
    string(19) "2024-02-24 07:30:26"
    ["post_content"]=>
    string(0) ""
    ["post_title"]=>
    string(26) "Robert Parker Barbera 2021"
    ["post_excerpt"]=>
    string(0) ""
    ["post_status"]=>
    string(7) "publish"
    ["comment_status"]=>
    string(6) "closed"
    ["ping_status"]=>
    string(6) "closed"
    ["post_password"]=>
    string(0) ""
    ["post_name"]=>
    string(26) "robert-parker-barbera-2021"
    ["to_ping"]=>
    string(0) ""
    ["pinged"]=>
    string(0) ""
    ["post_modified"]=>
    string(19) "2024-02-24 08:30:26"
    ["post_modified_gmt"]=>
    string(19) "2024-02-24 07:30:26"
    ["post_content_filtered"]=>
    string(0) ""
    ["post_parent"]=>
    int(0)
    ["guid"]=>
    string(69) "https://www.cascinadellerose.it/?post_type=riconoscimento&p=1553"
    ["menu_order"]=>
    int(0)
    ["post_type"]=>
    string(14) "riconoscimento"
    ["post_mime_type"]=>
    string(0) ""
    ["comment_count"]=>
    string(1) "0"
    ["filter"]=>
    string(3) "raw"
  }
}
Robert Parker

2021

91/100